Con decreto del presidente della Regione Campania, è stata nominata la Commissione esaminatrice del concorso pubblico straordinario per titoli per l’assegnazione delle sedi farmaceutiche disponibili per l’esercizio privato. Saranno assegnate 209 farmacie in tutta la Campania sulla base di provvedimenti delle amministrazioni comunali.

Queste le nuove sedi delle farmacie per quello che riguarda Napoli e la sua provincia: Acerra (3 farmacie), Afragola (3 farmacie), Anacapri, Bacoli, Barano, Boscoreale, Caivano (2 farmacie), Calvizzano, Camposano, Cardito, Casalnuovo (2 farmacie), Casamicciola, Casandrino, Casoria (4 farmacie),  Castellammare (3 farmacie), Castello di Cisterna, Cercola, Cimitile, Ercolano (2 farmacie), Forio, Frattaminore, Giugliano (7 farmacie), Gragnano (2 farmacie), Grumo Nevano, Lettere, Marano di Napoli (3 farmacie), Marigliano, Mariglianella, Massa di Somma, Massalubrense, Melito di Napoli (2 farmacie), Monte di Procida, Mugnano di Napoli, Nola (2 farmacie), Ottaviano, Piano di Sorrento, Pimonte, Poggiomarino, Pollena Trocchia, Pomigliano D’Arco (2 farmacie), Pompei (2 farmacie), Pozzuoli (4 farmacie), Qualiano (2 farmacie), Quarto (2 farmacie), Roccarainola, San Gennaro Vesuviano, San Giorgio a Cremano, San Giuseppe Vesuviano (2 farmacie), San Sebastiano al Vesuvio, Sant’Agnello, Sant’Anastasia (2 farmacie), Sant’Antimo, Sant’Antonio Abate, Santa Maria la Carità (2 farmacie), San Vitaliano, Scisciano, Somma Vesuviana (2 farmacie), Sorrento, Striano, Terzigno, Torre del Greco (3 farmacie), Vico Equense, Villaricca, Volla.

farmacia(1)