La crisi morde anche il Santuario di Pompei ed i dipendenti della basilica mariana protestano in piazza: è accaduto ieri mattina, durante la “Marcia della Pace” quando un gruppo di lavoratori è sceso in strada mostrando striscioni e ripetendo slogan. «Non c’è pace senza lavoro, difendiamo le scuole cattoliche di Pompei», è stato il ritornello del personale a rischio licenziamento.

Un fax inviato dall’amministrazione del Santuario ai sindacati, infatti, ha annunciato l’eliminazione della classe prima» per i tre istituti scolastici, due professionali ed una scuola media, appartenenti alla locale chiesa mariana. Secondo quanto fuoriuscito a correre i pericoli maggiori sarebbe proprio la media “Bartolo Longo” in via Sacra, a causa del numero sempre più ristretto di iscritti.

scuola santuario