Insulti ed ironia contro il candidato sindaco del MoVimento 5 Stelle, Dario De Falco, la firma è anonima, di tale “Pasquale il Ciabattino”, ed il contenuto è scritto con un pennarello, dunque senza essersi rivolti ad una tipografia.

A dare la notizia è il quotidiano “Roma”, che riporta il contenuto – nella foto – ed i commenti del pentastellato: «Mi stanno attaccando in tutti i modi – ha commentato – A me non importa. Non hanno altri mezzi, non sanno più come recuperare la fiducia persa in cinque anni di malgoverno, debiti e clientele. Cinque anni di opportunità negateci da politici incompetenti: fondi europei e progetti per il lavoro persi. È più facile buttare fango sull’avversario che rispondere nel merito di ciò che gli viene imputato. Io non mollo».

manifesti de falco