La crisi abbranca la grande distribuzione ed il punto MediaWorld del Vulcano Buono a Nola chiuderà o battenti il 31 luglio, insieme all’altra sede di via Arenaccia a Napoli: due mega-negozi aperti praticamente nello stesso periodo e che avrebbero potuto calamitare l’attenzione e le spese di una più grossa fetta di utenza.

Invece nei giorni scorsi è arrivata la comunicazione dell’azienda ai circa 80 dipendenti dei due punti vendita, lavoratori che naturalmente sono disperati. Al momento, inoltre, c’è scritto nella lettera inviata alle maestranze «non sono previste nuove apertura in Campania». Insomma, un grande marchio che rischia quasi di sparire dalla regione.

mediaworld