Un Napoli superbo domina il Wolfsburg : LE PAGELLE


98

Il Napoli conferma la sua vocazione europea e con una partita al limite della perfezione schianta il Wolfsburg, vicecapolista del campionato tedesco, nel match d’andata dei quarti di finale di Europa League.



Vedi il Napoli sbancare per la prima volta nella sua storia, il ‘barbaro’ suolo tedesco (impresa non riuscita neanche ai tempi d’oro maradoniani), e quasi non credi ai tuoi occhi! Vedi una squadra determinata, forte, sicura, cattiva, cinica, brillante, unita e continui a stropicciarti gli occhi!

Gli azzurri sbranano con tenacia e convinzione i lupi tedeschi, due reti nel primo tempo, due nella ripresa, una traversa, un miracolo di Benaglio, un paio e più di potenziali contropiedi sciupati, un costante controllo del match, una superiorità netta, che sbalordisce, insomma Wolfsburg 1 – Napoli 4!

Pagelle

Andujar: Due interventi di pregevole fattura, in particolare il secondo. Voto 7+

Albiol: Risolutivo, attento, non sbaglia praticamente niente. Voto 7+

Britos: Prestazione superba del difensore uruguaiano. Voto 7.5

Maggio: Un errore iniziale, poi strepitoso e straripante. Voto 8

Ghoulam: Partita di grande dedizione per l’esterno nordafricano. Voto 7-

David Lopez: Due disattenzioni nel primo tempo, nella ripresa migliora sensibilmente. Voto 7-

Inler: Per questa sera è Re Leone! Voto 7.5

Mertens: L’assist del primo gol è suo, spreca un paio di ripartenze. Voto 6.5

Callejon: Sostanza e impegno, il sigillo è l’assist per la terza rete. Voto 7

Hamsik: Come sempre gli capita nelle occasioni importanti, lo slovacco sparisce dal campo… Sublime delizia per palati fini. I Love Marek! Voto 9

Higuain: Un gran gol e un grandissimo assist… Voto 8-

Subentrati:

Insigne: Tocca il pallone con un’eleganza che appartiene a pochi. Il quarto gol è per metà suo. Quanto è pesata la sua lunga assenza. Voto 7

Gabbiadini: Un gol e una traversa. Acquisto inutile! Voto 7.5

Henrique: S.V.

Benitez: Quello visto in Germania è il suo Napoli. Resta il rebus, il mistero della metamorfosi di una squadra che al netto della sfortuna (Roma e Lazio in Coppa), riesce ad alternare prestazioni sconcertanti (Milano, Torino, Verona su tutte) ad altre esaltanti. Stasera però sono bandite disamine e analisi, stasera ci si stropiccia gli occhi…

Arbitro: Fischia poco, ammonisce anche meno. Voto 6

Wolfsburg: Il risultato e i “ben informati”… potrebbero indurre a pensare che trattasi di una squadra mediocre. La verità è altra come dicono i numeri straordinari della compagine tedesca: secondo posto in classifica, alle spalle dell’irraggiungibile Bayern Monaco, battuto in campionato con un roboante 4-1; una sola sconfitta nelle ultime 23 partite e 9 vittorie consecutive. I giocatori importanti sono tanti, tra cui l’ex Chelsea e campione del mondo Schurlee, il belga De Bruyne, l’ex Bayern Luiz Gustavo, il croato Perisic. Come il nostro Napoli sembra vivere sulle doti realizzative del proprio attacco (privo di un centravanti del calibro di Higuain) e soffrire particolarmente la fase difensiva.

Fra sette giorni al San Paolo, la gara di ritorno, da affrontare esattamente con la stessa intensità, lo stesso coraggio e la stessa grinta. Se poi si riuscisse a metter in campo queste qualità, in tutte le partite, non solo europee, che ci separano dai titoli di coda della stagione, saremmo ben lieti di stropicciar i nostri occhi fino a lacrimar….

napoliwolf

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE