Turisti ubriachi entrano di notte negli Scavi, bloccati dalla sorveglianza

86

Due giovani canadesi, sono entrati questa notte poco dopo le 2,30 negli Scavi di Pompei, scavalcando il cancello alle spalle della biglietteria di Porta Marina Superiore. Grazie alle telecamere di sorveglianza del sito archeologico i custodi sono intervenuti ed hanno bloccato i due intrusi, che erano in stato di ebbrezza, e li hanno consegnati ai carabinieri. Dopo essersi introdotti all’interno delle mura della città antica, i due turisti canadesi si erano diretti verso le Terme Suburbane.



L’intrusione è stata rilevata dall’impianto di sorveglianza in funzione lungo il perimetro esterno dell’area archeologica. La Soprintendenza ha reso noto che «nessun danno è stato arrecato al monumento». I due giovani, che non hanno opposto resistenza, sono stati riaccompagnati nel B&B dove alloggiano. «Come sempre, il personale di vigilanza, benché sotto organico e armato solo di buona volontà, ha dimostrato abnegazione al servizio», ha detto Antonio Pepe, della CislBac.

scavi vesuviani

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE