Si è conclusa con l’arresto la rapina tentata a Caserta da un indiano residente a Sant’Anastasia. Singh Palminder, 35 anni, si era spostato fino alla città della Reggia per scegliere le sue vittime, poi individuate nella zona di via Tagliamonti.

Lì una coppietta era ferma in auto quando l’uomo ha iniziato a minacciarli. Prima ha lanciato una pietra sulla vettura, poi si è avvicinato e gli ha ordinato di consegnare il denaro. Ma quando lo straniero si è spostato verso il lato guida, il conducente, che non si era lasciato spaventare, ha reagito. Ne è nata una colluttazione durante la quale, sentitosi alle strette, il rapinatore si è divincolato per poi darsi alla fuga.

Gli uomini dell’Arma, giunti sul posto in seguito ad una chiamata al 112, sono quindi riusciti a bloccare il rapinatore. Palminder  è stato ammanettato e ora attende di essere giudicato nel processo per direttissima.

carabinieri arrest