Tenta il suicidio lanciandosi dal terzo piano: ambulante 43enne è grave

100

Paura ieri mattina in città, quando un uomo si è lanciato dal terzo piano della palazzina in cui abita. Si tratta di un venditore ambulante di Pomigliano, un uomo di 43 anni sposato con due figli, che non ha retto sembrerebbe ai problemi economici della sua attività, cercando dunque di farla finita.

È naturalmente scattato l’allarme e sul posto è arrivata un’ambulanza del 118 che ha trasporto l’aspirante suicida al pronto soccorso dell’ospedale Loreto Mare di Napoli, dove adesso il 43enne è ricoverata in terapia intensiva. Secondo quanto appreso, l’ambulante è grave ma non sarebbe in pericolo di vita.

A preoccupare sono il trauma cranico sopraggiunto subito dopo al tragica e violenta caduta, ma soprattutto due forti traumi a livello toracico-addominale ed all’altezza delle vertebre cervicali.

ambulanza

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE