Ieri mattina il Parco urbano di via Calabrese è stato aperto ufficialmente al pubblico dal sindaco Francesco Pinto, dall’assessore ai Lavori pubblici, Salvatore Auriemma, e dall’intera amministrazione comunale che ha lavorato in questi anni per centrare questo importante obiettivo. Quattromila metri quadrati, comprende una pista podistico-ciclabile, un’area a verde attrezzato, un campo sportivo polifunzionale con annessi servizi, un bocciodromo, un’area giochi e due locali, uno dei quali ospita la sede del Forum delle Gioventù. La cerimonia si è tenuta alla presenza del parroci che hanno benedetto la struttura.

«Sin dal nostro primo mandato, nel 2008, abbiamo coltivato l’ambizione di costruire una città che fosse vivibile e accogliente, ma soprattutto senza periferie – ha dichiarato il sindaco Pinto – Il Parco urbano si inserisce a pieno titolo nella nostra idea di sviluppo complessivo e nel progetto di dotare il territorio delle infrastrutture e dei servizi che mancavano: siamo pertanto orgogliosi di averlo ideato, progettato, di avere recuperato le risorse per realizzarlo e di averlo finalmente consegnato alla cittadinanza – ha aggiunto – Desideriamo innanzitutto che le nuove generazioni, le famiglie e gli anziani possano restare a Pollena Trocchia e trovarvi spazi di aggregazione sociale, culturale e sportiva», ha spiegato il primo cittadino.

«Eravamo estremamente convinti che realizzare un’opera in quell’area del paese per creare un punto di aggregazione fosse necessario e ieri il bagno di folla che ha accolto l’apertura ufficiale ci ha dato conferma di ciò – ha commentato l’assessore Auriemma – Cittadini di tutte le età hanno accolto il nostro invito a prendere parte all’inaugurazione. L’entusiasmo che abbiamo riscontrato ieri per quella che è stata solo la prima delle domeniche del Parco Urbano di Pollena Trocchia ci sprona a continuare a lavorare in questo senso», ha concluso.

parco urbano inaugurazione