Si fingono corrieri e chiedono soldi per un pacco da consegnare: 2 anziani truffati a San Gennaro


410

Ancora truffatori che stanno cercando di raggirare gli anziani: stavolta succede a San Gennaro Vesuviano, dove in almeno due casi, i malcapitati nonnini sono stati ingannati dai balordi di turno. Sulla vicenda sta naturalmente indagando la locale stazione dei carabinieri che ha raccolto le denunce delle persone finite nella rete, ma anche di quelle che non si sono fatti frodare dalle classiche truffe già più volte denunciate da format televisivi come “Le Iene” e “Striscia la Notizia”.



Semplice lo stratagemma, che ancora una volta vede tirare in ballo i figli per cercare di eludere i freni inibitori degli anziani, colti in tal senso nel più profondo degli affetti. In questi caso i truffatori si dicono dipendenti di grossi corrieri come Bartolini, Lgs e Tnt e dicono di avere un pacco da consegnare ai figli e che tuttavia sono fuori casa. Così fingono di chiamare lo stretto familiare della vittima, passandogli una telefonata che poco si sente ed in cui l’interlocutore conferma di essere proprio il figlio. Ed è lui a dire di ritirare il pacco, che è importante, e di pagare il corriere. Tuttavia, a differenza di altre occasioni in cui i raggiri valgono anche oltre mille euro, i truffatori in queste segnalazioni non chiedono molto più di cento euro: cifre basse che lasciano quindi pensare ad un’azione veritiera e non ad un raggiro che in genere vengono portati a termine per quote molto più importanti.

Insomma,un inganno studiato bene e che per diversi motivi rischia di tirare in trappola molti nonnini. In due casi è già andato a segno e gli anziani si sono ritrovati a pagare un centinaio di euro per ritirare un pacco carico di polistirolo e cartacce di giornale più un mattoncino per rendere l’involucro pesante. C’è chi invece non ha abboccato fingendo di non avere soldi in casa ed invitando il “corriere” a ritornare il giorno successivo. Naturalmente, il truffatore non è più tornato.

truffa anziana

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE