Sequestro Buglione: catturato l’ultimo rapitore, era latitante


225

Si chiude definitivamente il cerchio intorno al rapimento di Antonio Buglione, “re della vigilanza privata” rapito e tenuto in ostaggio per due giorni tra Nola e Saviano. Nei giorni scorsi è stato catturato l’ultimo degli aguzzini: Pasquale Scanu, 38enne, ritrovato ad Olbia, nella sua Sardegna durante un banale controllo della polizia.



Dunque, sono stati tutti assicurati alla giustizia i componenti dell’Anonima sequestri che nel 2010 misero a segno un rapimento che fece molto scalpore nell’area partenopea e vesuviana ma anche in tutta Italia. Buglione riuscì a scappare dopo due giorni di dura prigionia in cui venne picchiato e segregato.

Pasquale Scanu, in tal senso, era l’ultimo rimasto in libertà per essersi dato alla macchia poco prima del processo: è stato condannato a 29 anni che adesso dovrà scontare in carcere.

buglione

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE