Va avanti da ieri pomeriggio la caccia all’uomo in seguito alla rapina avvenuto a San Giuseppe, presso la Banca Popolare Vesuviana. A recuperare il bottino è stata la guardia giurata in servizio presso l’istituto di credito, che seguendo i banditi è riuscito nella fuga a fare perdere il bottino ai malviventi. In totale erano circa 77mila euro che i balordi era riusciti a farsi consegnare da una cassiera puntandole contro la pistola.

Non è ancora chiaro se i due entrati in banca avessero un terzo complice all’esterno: è invece certo che uno dei due si è invece ferito ad un braccio durante la fuga: nella ressa, infatti, si è scontrato contro uno spuntone di un cancello finendo per perdere sangue: motivo per cui la caccia all’uomo è stata avviata da polizia e carabinieri anche negli ospedali e nelle cliniche della zona.

In tal senso si cercano due o tre persone straniere, così come descritte dagli impiegati della banca e da alcune persone presenti nel momento dell’assalto. Le fasi della rapina sono state inoltre riprese dal circuito di telecamere interne dell’istituto di credito in via Provinciale Passanti.

banca popolare vesuviana