Poggiomarino, banda di slavi in casa di un dirigente bancario: messi in fuga, ma lui resta ferito

107

Irruzione di una banda formata da quattro slavi all’interno della villetta di un dirigente di banca poggiomarinese. Il fatto è avvenuto ieri sera, intorno alle 21,30 in via Salvo D’Acquisto, non lontano insomma dalla stazione dei carabinieri.



L’uomo, insieme al figlio, ha innescato una violenta colluttazione con i malviventi stranieri, finiti per andare via rinunciando al colpo a bordo di una Bmw nera di grossa cilindrata. I balordi, ad ogni modo, hanno ferito al volto il dirigente di banca, curato in ospedale per un trauma facciale e ridotto in una maschera di sangue. I malviventi erano armati ma per fortuna non hanno utilizzato la pistola che avevano con loro.

Secondo quanto appreso, i quattro si sono arrampicati sui tubi per poi calarsi nella camera da letto dei coniugi – che si trovavano al piano di sotto – nel tentativo di portare via soldi e valori. I rumori hanno però attirato i proprietari della villetta.

banda in casa

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE