Arrestato appena una settimana fa a Brusciano perché scoperto a spacciare crack con un 40enne di Pomigliano, Carmine Ischero è stato nuovamente beccato a vendere stupefacenti ed è stato spedito direttamente in carcere dai carabinieri dell’aliquota operativa della compagnia di Castello di Cisterna.

Il 25enne questa volta è stato sorpreso a vendere cocaina, “in casa”, era a piedi che gironzolava all’esterno della “cisternina”. I militari dell’Arma, guidati dal maggiore Michele D’Agosto, stavano perlustrando la zona quando hanno notato il pusher. Insospettiti da strani atteggiamenti e conoscendo già i suoi precedenti nell’ambito dello spaccio, hanno quindi deciso di fermarlo e nel corso della perquisizione hanno rinvenuto 12 dosi di cocaina per un peso di circa 2 grammi.

L’uomo, già sottoposto all’obbligo di dimora dopo l’arresto avvenuto sabato scorso, è stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.

carabinieri ischero