Opere pubbliche: Terzigno spenderà 45 milioni nei prossimi 3 anni, ecco tutti gli interventi


136

Quarantacinque milioni da spendere nel triennio 2015-2017 per rifare il look a Terzigno e risolvere alcune delle emergenze più impellenti della cittadina vesuviana. È questo, infatti, il programma per le Opere Pubbliche redatto da amministratori e dirigenti e che è stato “caricato” sul sito istituzionale dell’Ente. Una cifra enorme che se spesa come previsto cambierebbe le carte in tavola per gli abitanti terzignesi.



Nel programma sono previste alcune opere importantissime come l’ampliamento del cimitero, lavori di urbanizzazione, la riqualificazione e la realizzazione di nuove vie di fuga da sfruttare per il rischio Vesuvio, il potenziamento della rete di illuminazione cittadina. E ancora: restyling di scuole, delle aree verdi inserite all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio, la nascita parco archeologico e naturalistico, il completamento della fogne a Boccia al Mauro ed a Campitelli, e nuovi collegamenti verso l’asse della Statale 268.

Molti fondi da utilizzare sono quelli arrivati dagli stanziamenti previsti dalla Regione Campania e dalla ex provincia di Napoli, in minima parte, invece, saranno adoperate risorse proprie del Comune di Terzigno. E ancora ci sono soldi del Governo. L’opera più costosa, circa 9 milioni, sarà quella che dovrà permettere ai cittadini di evacuare in caso di eruzione vulcanica.

Comune di Terzigno - Fonte: Web

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE