In 100mila a Madonna dell’Arco tra ressa e caos: decine di malori tra i fedeli

112

Le ambulanze vanno e vengono dalla zona del Santuario di Madonna dell’Arco, dove come ogni anno nel giorno di Pasquetta c’è “l’assalto” dei fedeli che giungono a piedi da ogni angolo della provincia di Napoli. Sono più o meno centomila le persone che dall’alba hanno varcato l’ingresso del luogo di culto mariano, diventato ormai un evento religioso ma anche pagano e dunque di business.



E come ad ogni Lunedì in Albis c’è il superlavoro delle forze dell’ordine che sul posto devono cercare di mantenere la calma tra gli innumerevoli “battenti”, in cui – è giusto ricordarlo – si annidano personalità di ogni ceto sociale ed anche di ogni tipo di fedina penale. Tantissima la confusione a Sant’Anastasia, che ha già provocato oltre una decina di malori e svenimenti e persino qualche caso di crisi epilettica per cui è stato necessario l’intervento dei soccorritori del 118.

Due le persone finite in ospedale per accertamenti, mentre l’evento di festa religiosa continuerà sino al termine di questa giornata, quando poi ogni associazione territoriale farà il proprio ritorno nella sede di origine.

madonna dell'arco

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE