“Guerra” con i Fabbrocino, 9 arresti nel clan Di Domenico di Nola: ECCO TUTTI I NOMI

4607

Nove persone sono state arrestate dai carabinieri di Castello di Cisterna e dagli agenti della Squadra Mobile di Napoli nell’ambito di un’inchiesta della Dda partenopea nei confronti del clan camorristico Di Domenico, attivo nel territorio di Nola. Per sette degli indagati è stato disposto il carcere, mentre per altri due i domiciliari. Le accuse contestate sono associazione di stampo camorristico, estorsione aggravata e tentato omicidio.



Le investigazioni hanno permesso di ricostruire la struttura del gruppo criminale sia nel periodo antecedente la collaborazione con la giustizia di Marcello Di Domenico, iniziata nel giugno 2011, sia nel periodo successivo a opera degli affiliati che hanno cercato di mantenere il controllo sui territori di Cimitile, Roccarainola, Tufino, Camposano e nelle zone limitrofe in nome di Ciro Di Domenico, figlio di Marcello, anch’egli riconosciuto come partecipe del clan unitamente al cognato Felice Grilletto. Sono state accertate sei estorsioni messe in atto tra il 2008 e il 2011 e un tentativo di omicidio ai danni di Salvatore De Martino, considerato prima appartenente al clan capeggiato da “Felice ‘o comunista” e poi protagonista di una singolare carriera da camorrista fai da te in contrapposizione con il dominante clan Di Domenico. I nove arresti scaturiscono dalla recente indagine sul clan Fabbrocino dalla quale sono emerse le tensioni e i contrasti con il clan Di Domenico.

Ecco tutti i nomi degli arrestati: in carcere sono finiti Salvatore Barbato, detto “totore o’ cane”, 48 anni; Francesco De Sena, 39 anni; Vincenzo De Simone, conosciuto come “Simpson”, 33 anni; Ciro Di Domenico, detto ‘o cinese, 56 anni; Nicola Di Palma, detto “bardellin’”, 44 anni; Felice Grilletto, di 57 anni e Arcangelo Romeo, detto “angiolett ‘a freccia”, 32 anni. Il gip ha invece disposto i domiciliari per Antonio Buglione, detto “buttiglion”, di 43 anni e Aniello Giugliano, di 39 anni.

blitz polizia

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE