Una pallottola in una gamba, esplosa mentre sedeva su un panchina di via Marconi a Palma Campania: la vittima è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno,  ma non è in imminente pericolo di vita. Il ferito è R.G. di circa 40 anni, noto alle forze dell’ordine.

Al momento al lavoro per stabilire cosa sia successo ci sono i militari dell’Arma della compagnia di Nola e quelli della stazione di Palma Campania. Secondo quanto appreso finora sarebbero state due persone in scooter ad esplodere il colpo di pistola contro l’uomo. Insomma, si tratterebbe di una “punizione, del classico gambizzato come avvertimento, ma al momento non c’è alcun movente valido per giustificare un gesto del genere: R.G., infatti, non risulta contiguo ai clan.

Gli investigatori in tutti i casi non escludono nessuna altra ipotesi, ma è naturale che a Palma sia esplosa la paura: il ferimento è avvenuto in pieno giorno, quando le strade erano piene di persone e soprattutto di auto in circolazione.

L