È tempo di Riesame per le 15 persone arrestate nel blitz di camorra della scorsa settimana e che ha decimato il clan Gallo di Boscotrecase: misure cautelari per i boss, compreso “Peppe ‘o pazzo”, e per luogotenenti e persone ritenute semplici affiliati. Le persone arrestate ed i loro legali andranno dunque davanti ai giudici, sperando in un alleggerimento del provvedimento cautelare.

Ecco le 15 persone finite in manette: Ametrano Giovan Battista nato a Boscotrecase il 18/02/1968; Aliberti Luigi Sasha nato a Castellammare di Stabia il 31/07/1973; Aliberti Raffaele nato a Boscotrecase il 04/06/1952; Caruso Angelo nato a Vico Equense il 1/05/1984; Caruso Vincenzo nato a Torre Annunziata il 23/01/1981; Cortina Salvatore nato a Napoli il 27/11/1980; Gallo Giuseppe mnato a Castellammare di Stabia il 07/10/1976; Iovane Giovanni nato a Torre Annunziata il 25/09/1981; Iovane Raffaele nato a Torre Annunziata il 10/12/1962; Limelli Rocco Luigi nato a Boscotrecase 19/11/1969; Matrone Maddalena nata a Boscotrecase il 12/07/1956; Menichini Mario; nato a Castellammare di Stabia il 10/06/1974; Tortora Luigi nato a Nocera Inferiore il 28/02/1969; Visciano Bruno nato a Boscotrecase il 07/09/1950; Vitaglione Tommaso nato a Castellammare di Stabia il 06/01/1965; Penitenti Andrea nato a Nogara il 21/05/1965.

arresti boscotre