È stato portato in una cella del carcere di Poggioreale, l’ex consigliere comunale Pasquale Pignatiello: il 74enne deve scontare un residuo di pena di due anni e pochi giorni. L’esponente politico pomiglianese finì in carcere nel 2011 per avere intascato una tangente di 5mila euro.

Con lui c’erano anche l’allora assessore Salvatore Piccolo: i due vennero fermati dai carabinieri una volta usciti dall’azienda che all’epoca dei fatti gestiva il servizio di raccolta dei rifiuti in città. Tutto venne registrato dalle forze dell’ordine e i due portati in carcere.

Adesso Pignatiello è tornato in cella, mentre Piccolo si trova agli arresti domiciliari, dove sta scontando l’ultimo periodo della sua pena.

carabinieri pignatiello