Ci sono le carte del Comune che controbatte nuovamente alla Juve Pro Poggiomarino in merito alla situazione debitoria che ha portato allo “sfratto” della società dalla gestione dello Stadio Europa.

Secondo il ds Giovanni Orefice, tuttavia, la cifra di 13.900 euro di cui il Comune chiedeva conto era invece relativa agli anni precedenti al 2011, quando insomma l’impianto non era ancora stato affidato ufficialmente alla compagine che milita nel campionato di Promozione. Invece dal Comune mostrano che i soldi sono stati avanzati dallo stesso palazzo di via De Marinis per pagare il gestore del servizio elettrico, proprio dal periodo in cui il campo è stato affidato attraverso regolare bando alla Juve Poggiomarino.

Intanto i bianconeri di Poggiomarino si stanno regolarmente allenando presso la struttura comunale e nel prossimo weekend giocheranno in casa proprio all’Europa, così come promesso dal sindaco Leo Annunziata che ha messo il campo a disposizione delle squadre cittadine.

Allenamento Stadio Europa