Assalto allo sportello della Gori “installato” all’interno del Comune di Sant’Anastasia. Già ieri, per il primo giorno di apertura, oltre 50 persone si sono presentate davanti ai cancelli in attesa dell’arrivo degli operatori. Insomma, sono davvero tanti coloro che sentono di dovere risolvere situazioni di emergenza legate all’acqua ed al gestore: dalle “cartelle pazze ante 2012”, alle morosità che portano il distacco dei contatori e sino ai problemi idrici dovuti ai lavori ed alla rete vetusta.

L’iniziativa ha permesso ai primi utenti che hanno usufruito del servizio di presentare, ad esempio, istanza di rateizzazione delle bollette ritenute troppo onerose o di accedere ad altri servizi, mediante l’utilizzo della via telematica. Infatti tutto avviene via computer ed ogni utente può avere anche il servizio di iscrizione al sito web della Gori.

«L’amministrazione è orgogliosa di come l’iniziativa sia stata recepita dai cittadini anastasiani – afferma il sindaco, Raffaele Abete – e speriamo che possa essere d’aiuto per tutti coloro che ne usufruiranno».

gori