La Polizia di Stato sta eseguendo nell’area vesuviana cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettante persone accusate di rapina e riciclaggio di costosi orologi Rolex, per il valore di decine di migliaia di euro.

Nel mirino dei rapinatori, secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato di Pompei coordinati dal vicequestore Maria Rosaria Romano, erano finiti soprattutto facoltosi imprenditori. I fatti sono avvenuti nei mesi scorsi nel Napoletano. La Polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, sta eseguendo anche numerose perquisizioni nei comuni di Napoli, Pompei e Portici.

rapineRolex