Almeno tre auto civili hanno partecipato all’inseguimento che ha fatto seguito al tentativo di rapina a mano armata ai danni del supermercato Etè di Ottaviano. Lo si apprende da fonti investigative. Oltre all’auto dei rapinatori, fuggiti subito dopo il mancato colpo, sulle strade dei comuni vesuviani hanno partecipato all’inseguimento altre auto, una delle quali (una station wagon di colore blu), è rimasta coinvolta in un incidente sulla strada statale 268 del Vesuvio.

Le altre auto non sono state, al momento, ritrovate. Dopo l’incidente, i rapinatori avrebbero poi continuato la fuga a bordo di un’ambulanza che incrociando lo scontro stesso, avrebbe rallentato fino a fermarsi. Alle indagini stanno prendendo parte numerosi carabinieri dei reparti territoriali e investigativi del comando provinciale di Napoli impegnati a ricostruire quanto accaduto e verificare varie ipotesi, tra le quali anche quella secondo la quale i banditi sarebbero stati inseguiti anche da alcuni civili. Sempre secondo ipotesi al vaglio degli investigatori, non è escluso che tra i feriti possano esserci anche i rapinatori.

etè