Gli agenti di polizia del commissariato di Torre Annunziata hanno arrestato il 47enne di Boscoreale Gaetano Acampora ed il 45enne torrese Salvatore Teano, pregiudicato. Entrambi sono ritenuti vicini al clan Gionta.

E proprio per la cosca avrebbero chiesto il pizzo ad un’impresa di costruzione. I due sono stati sorpresi nell’atto di richiedere, attraverso un dipendente, la somma di 1.000 euro al titolare della ditta. Secondo quanto appreso, l’impresa avrebbe dovuto preparare una busta con il denaro: in questo modo avrebbe potuto lavorare in tranquillità.

I due erano da tempo pedinati dai poliziotti ed ora Acampora e Teano sono stati arrestati e condotti alla casa circondariale di Poggioreale.

acampora teano