Pollena’s art, i pazienti della salute mentale diventano writer per terapia


167

Un graffito per la riabilitazione: è partito il progetto Pollena’s Art, frutto di un’intesa tra l’Asl Napoli 3 Sud Uocsm, e la Cooperativa Litografi Vesuviani – Servizi Salute e Lavoro. Il Comune di Pollena Trocchia ha concesso agli artisti la facciata della vecchia casa comunale in corso Umberto I. Ogni mercoledì, gli utenti del Dipartimento di Igiene Mentale saranno impegnati nel progetto artistico che li vedrà dipingere i muri esterni dell’ex Municipio oggi sede della sala consiliare “Falcone-Borsellino” e degli uffici dei Servizi sociali.



«La terapia riabilitativa passa anche attraverso iniziative alternative, come appunto l’arte – dice il sindaco Francesco Pinto – l’attività sociale sposa in questo caso la rivalutazione di uno degli edifici simbolo del nostro territorio». Un writer professionista si occuperà in queste settimane di insegnare le tecniche del graffito agli utenti del Dipartimento di Igiene Mentale di Pollena Trocchia, i corsi si terranno presso la sede dell’associazione Fire Fox della Protezione Civile in via San Gennariello.

«Si tratta di un progetto importante ed innovativo che darà l’opportunità agli utenti dell’Unità operativa centro salute mentale di Pollena Trocchia di acquisire competenze che saranno d’aiuto per l’integrazione sociale e lavorativa – dice l’assessore alle Politiche sociali, Pasquale Fiorillo – Il gruppo di lavoro realizzerà degli schizzetti e l’amministrazione comunale sceglierà il disegno che decorerà la facciata del vecchio Municipio».

murales writer

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE