Non mancano le polemiche all’indomani della presentazione del progetto di assistenza domiciliare organizzato dall’Ambito Territoriale sociale n. 26, rivolto ai dipendenti pubblici.
I consiglieri di opposizione Andrea Forno e Giuseppe Speranza, infatti, lamentano il fatto che l’assessore alle politiche sociali Angela Iovino abbia invitato, con lettera protocollata al n. 6500, i dipendenti comunali a presenziare alle 10,30 del mattino di un mercoledì lavorativo alla presentazione del progetto presso l’Aula consiliare del Comune.
Per l’opposizione «è assurdo che l’assessore agli affari sociali abbia invitato, su carta intestata della Segreteria Generale, tutti i dipendenti del Comune a lasciare il loro posto durante l’orario di lavoro per partecipare alla presentazione del progetto, disinteressandosi completamente dei disagi e delle problematiche dei poveri cittadini che si sono recati in quelle ore al Comune».
Spiega Forno: «Non era più logico e più semplice informare i dipendenti del Comune con una semplice nota, o fare un manifesto pubblico? Non possiamo accettare che sul Comune di Poggiomarino succedano i fatti sopra denunciati, che tradiscono un totale disinteresse nei confronti dei cittadini».

Andrea Forno