Ottaviano tra arte e cultura, riprende il tour: tocca all’Annunziata ed a Santa Maria dei Poveri


236

Riprenderanno domenica 8 marzo, alle 10,30, le visite guidate alle chiese di Ottaviano, organizzate dalla locale Pro loco e dall’assessorato alla cultura. Con la guida del professore Carmine Cimmino, storico e studioso, si andrà alla scoperta della Chiesa della Santissima Annunziata e della Chiesa di Santa Maria Visita Poveri.



Sorta nell`omonima piazza per volontà del popolo tra il 1560 – 61, nella Chiesa della Santissima Annunziata si possono ammirare una tela del Mozzillo, l`Annunciazione, e un gruppo statuario in legno della Vergine Annunziata, opera di Gennaro Cerrone. La Chiesa di Santa Maria Visita Poveri, invece, è l`unica chiesa cittadina ad essere completamente dipinta. Di particolare interesse é la tela dell`altare maggiore, opera ignota del XVII secolo, raffigurante la Madonna in trono con Bambino e con San Matteo e San Francesco d`Assisi.

È possibile prenotare le visite guidate direttamente dal sito della Pro Loco Ottaviano (www.prolocottaviano.it) o inviando una email a prolocottaviano@gmail.com o telefonando ai numeri 339.7884930 – 327.3645983

La Pro loco ed il Comune di Ottaviano hanno anche definito il calendario delle altre visite fino alla fine del 2015. Il 12 aprile tocca alla Chiesa del Rosario, il 10 maggio sarà la volta della Chiesa di San Michele Arcangelo (con una mostra di foto e documenti), il 7 giugno è il turno della Chiesa del Carmine e della Chiesa di San Giovanni Battista, il 6 settembre tocca alla Chiesa di San Gennaro Vescovo e Martire, il 27 settembre sarà visitata la Chiesa di Montevergine (con la mostra del culto della Dea Madre), l’11 ottobre il tour toccherà la Chiesa di San Lorenzo Martire, l’8 novembre visite alla Chiesa di San Francesco di Paola e alla Congrega di Piediterra, il 13 dicembre si chiuderà con la Chiesa di San Michele Arcangelo e il Palazzo Mediceo.
santa maria poveri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE