È ancora in gravissime condizioni la ragazza di 30 anni, M. P., che ieri pomeriggio ha tentato il suicidio lanciandosi dal cavalcavia dell’autostrada A16 finendo sulla sede stradale dell’arteria che conduce a Caserta.

La giovane di origine brasiliana, ma adottata da una famiglia che vive a San Vitaliano, ha dunque tentato il suicidio. Adesso si trova nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Nola, dove i medici stanno provando a fare di tutto per salvarle la vita. Non sono chiari i motivi dell’insano gesto.

ambulanza verde