Continuano gli interventi di natura ambientale a Poggiomarino, dove nei giorni scorsi è partita la pulizia straordinaria dei canali periferici. La prima tappa in via Longola, nell’omonima contrada, dove del resto sono emersi antichi scavi ed in cui sorgerà il Villaggio Protostorico. L’operazione condotta dall’ex Provincia di Napoli insieme al Comune di Poggiomarino ha portato finora alla rimozione di circa una tonnellata di rifiuti di ogni tipo che sono stati caratterizzati e smaltiti negli appositi siti.

«Siamo solo all’inizio – spiega l’assessore competente, Gerardo Aliberti – nelle prossime settimane partiranno altre iniziative in tal senso e poco alla volta completeremo la bonifica di tutti i canali ai margini della città». Inoltre, continuerà il progetto “Svuotacantine” che sabato ha permesso di raccogliere ingombranti, vecchi elettrodomestici, mobili e reti metalliche sino a riempire ben 7 container. Si replica sabato 4 aprile sempre dalle 7 alle 11 presso l’area mercato poggiomarinese. L’iniziativa sarà ripetuta anche per le due settimane successive: l’11 ed il 18 aprile.

rifiuti longola (2)