Mancano riscontri certi, così il 17enne di Torre Annunziata del rione Penniniello finisce ai domiciliari. Si tratta del giovanissimo che sarebbe stato assoldato da Lucia Casciello, la donna 39enne di Pompei, per uccidere il marito di 41 anni.

Un caso destò enorme scalpore a Pompei, con la donna ed il ragazzo finiti in cella. Ora il presunto baby killer ha ottenuto gli arresti a casa: dalle indagini, infatti, emerge un bossolo sul luogo della sparatoria ma l’arma non è mai stata trovata. Inoltre, l’uomo bersaglio della coniuge avrebbe parlato di una serie di colpi prima che la pistola si inceppasse.

lucia casciello