Vesuvio ricoperto di neve dalla cima alle pendici: in queste ore le temperature più fredde e le piogge battenti su Napoli e provincia hanno determinato la formazione di un fitto strato nevoso visibile dalle abitazioni della fascia vesuviana.

Già ieri, alle quote più basse, la grandine ha reso bianchi giardini e tetti delle case. E nei prossimi giorni è previsto ancora maltempo, con altre piogge e temperature che resteranno molto basse: difficile però che possa ripetersi il fenomeno della neve a quota zero come avvenuto tra il 30 ed il 31 dicembre.

vesuvio neve