È stato individuato e riconosciuto attraverso le telecamere di videosorveglianza. In manette è finito Giovanni Domingo, catturato dopo sei mesi dal colpo messo a segno sulla stazione della Circumvesuviana di Pratola Ponte. A raccontare il fatto di cronaca è il quotidiano “Roma”.

La vittima, una donna di 30 anni, venne affrontata dal malviventi non appena giunta sulla banchina della stazione pomiglianese. Domingo strappò la borsa alla ragazza, trascinandola sulle scale e ferendola. La refurtiva fu uno smartphone di ultima generazione ed un centinaio di euro in contanti.

Le immagini catturate della telecamera hanno proprio condotto al 30enne residente nel quartiere di Barra, riconosciuto anche attraverso il suo profilo Facebook.

pratola ponte domingo