Hanno le ore contate i due complici del 31enne Salvatore Granata, che insieme all’arrestato hanno rapinato un centro scommesse di Somma Vesuviana  in piazza San Francesco, facendosi consegnare 1.050 euro.

Particolare il metodo usato per mettere a segno il colpo: i tre, infatti, hanno agito coperti da passamontagna e maschere di carnevale e con pistole sceniche uguali a quelle in dotazione alle forze dell’ordine. Ad ogni modo non hanno esitato a ferire il 22enne titolare della Eurobet sommese.

Al termine di un inseguimento i carabinieri hanno arrestato il 31enne di Pomigliano d’Arco. Granata è adesso sotto torchio mentre gli investigatori stanno stringendo il cerchio intorno ai complici.

SONY DSC