Home Attualità Operazione al cervello con paziente sveglio: merito del medico sangiuseppese Giovanni Giugliano

Operazione al cervello con paziente sveglio: merito del medico sangiuseppese Giovanni Giugliano

Ha operato al cervello un paziente di 70 anni, mentre questi restava sveglio. Un intervento chirurgico con pochissimi precedenti e di cui pochi medici sono capaci. A farlo, questa volta, il neurochirurgo di San Giuseppe Vesuviano, Giovanni Giugliano.

Il medico dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, insieme ai colleghi Enzo Buono e Domenico Carbone, ha messo infatti a punto la tecnica sperimentata nel 2004 proprio nel nosocomio nocerino e poi ripetuta di recente in Israele con un musicista che suono il violino durante l’intervento.

Un’operazione del genere permette ai sanitari, infatti, di valutare all’istante se tutto sta andando nel verso giusto. Al paziente, infatti, viene chiesto di parlare e di riflettere mentre l’equipe “tocca” il cervello.

Posting....
Exit mobile version