Non aveva il giubbotto ma soltanto una maglietta ed un paio di jeans. Secondo i carabinieri, infatti, il 42enne di Terzigno trovato morto nel Parco del Vesuvio nel territorio di Ottaviano potrebbe essere morto dal freddo.

Naturalmente tutto sarà stabilito dall’autopsia in programma nelle prossime ore, ma al momento tra le ipotesi più accreditate c’è quella di un malore che abbia colto l’uomo mentre passeggiava, un malessere mortale sopravvenuto per le basse temperature registrate nei giorni di maltempo. La scomparsa dell’uomo, infatti, risale al 29 gennaio, giornata di fortissime piogge.

Resta il giallo, tuttavia, sul giubbotto che i familiari dicono che invece Vittorio aveva indossato. Si tratterebbe di una giacca a vento nero che non è stata trovata sul posto. Si esclude adesso, invece, la pista del suicidio che nei giorni scorsi era stata presa in considerazione.

vittorio iaccarino