Home Politica Illuminazione ai privati per vent’anni, è lite in consiglio comunale a Somma

Illuminazione ai privati per vent’anni, è lite in consiglio comunale a Somma

Consiglio comunale molto teso, quello di ieri, a Somma Vesuviana dove a tenere banco è stata l’esternalizzazione del servizio di pubblica illuminazione attraverso un bando ventennale che la Giunta del sindaco Pasquale Piccolo intende concedere attraverso un bando.

La vicenda è arrivata in Aula attraverso la denuncia dell’esponente del Pd, Giuseppe Auriemma, che già nei giorni scorsi non le aveva mandate a dire in merito alla possibilità di privatizzare anche l’energia elettrica dopo quanto avvenuto con l’acqua per l’intero territorio vesuviano e nolano. Una seduta tesa dove tra maggioranza ed opposizione sono volate accuse reciproche. La maggioranza, da parte propria, spiega che la ditta vincitrice «si sobbarcherà il costo del restyling dell’intera pubblica illuminazione sommese», un impianto molto vetusto e che costerà molto dal punto di vista della ristrutturazione.

“La Città Cambia”, in tal senso, replica con una nota: «Va in scena l’ennesima pagina di pessima gestione comunale nonché una‪ ‎truffa ai danni dei cittadini sommesi. L’amministrazione invece di adottare metodi e tecnologie per un risparmio energetico vuole esternalizzare l’illuminazione pubblica con un contratto ventennale».

Posting....
Exit mobile version