«Il governatore della Regione Campania Stefano Caldoro dia un serio segnale di gratitudine a chi, opponendosi alla camorra, ha contribuito a “smacchiare” almeno in parte quella maglia nera che la Campania indossa da anni ed assuma i testimoni di giustizia campani».

A chiederlo è Luigi Coppola, testimone di giustizia, che interviene dopo la pubblicazione della legge sull’assunzione dei testimoni di giustizia nella pubblica amministrazione. «Ora c’è una legge nazionale – ragiona Coppola – e penso che una regione importante e vasta come la Campania non possa perdere l’occasione di premiare i propri cittadini onesti e coraggiosi che sfidano la camorra; così come ha fatto con una legge apposita il governatore della Sicilia Rosario Crocetta».

coppola