Questa mattina, il Prefetto di Napoli, Gerarda Maria Pantalone, si è recata in visita istituzionale presso l’Amministrazione comunale di Ottaviano nell’ambito del programma di incontri con le rappresentanze  territoriali della provincia di Napoli

Il Prefetto Pantalone ha incontrato il sindaco, Luca Capasso ed i consiglieri comunali nella sede municipale e di seguito,  ha visitato  il “Palazzo Mediceo”, edificio di particolare pregio storico-architettonico, confiscato al clan camorristico Cutolo ed oggi sede dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio. Nel suo intervento nella sala del consiglio comunale, il prefetto ha posto in evidenza il particolare valore della legalità che deve informare l’agire dei pubblici amministratori ma che deve essere materia viva nella quotidianità di ogni cittadino. Dopo aver esortato la comunità di Ottaviano  a continuare in un  percorso virtuoso  per  affermare i principi fondanti dello Stato di diritto, ha rivolto affettuose espressioni agli alunni di una classe della scuola primaria che hanno cantato l’Inno nazionale.

«Al Prefetto ho ricordato le figure di Mimmo Beneventano e Pasquale Cappuccio ed il loro sacrificio per riaffermare la legalità ed il rispetto delle regole – commenta il sindaco Luca Capasso – e ho spiegato che la storia di Ottaviano è antica e luminosa: una storia di cui andare fieri».

ottaviano prefetto