Ancora un furto di corrente nella zona boschese e che stavolta ha portato all’arresto di Angelo Michael Vagone, 53enne cugino del superboss Giuseppe Gallo, meglio conosciuto come “Peppe ‘o pazzo”.

I carabinieri della stazione di Trecase, insieme alla compagnia di Torre Annunziata ed agli uomini dell’Enel sono entrati nell’abitazione dell’uomo in via Iorio a Boscotrecase. Qui, hanno accertato che il 53enne aveva manomesso il contatore dell’energia così da registrare consumi inferiori stimati in circa 1.300 euro.

Dopo i provvedimenti di rito, il cugino del boss del clan Gallo-Limelli-Vangone è stato condotto agli arresti domiciliari.

furto energia