Dopo gli intensi nubifragi che per quasi due settimane si sono abbattuti sul territorio campano, la città di Sant’Anastasia ha riportato pochissimi danni. Il duro lavoro dell’Amministrazione comunale attraverso la pulizia delle caditoie e dei lagni, unitamente alla chiusura delle scuole nei giorni in cui è stato proclamato l’allarme dalla Prefettura, ha prevenuto disagi maggiori alla popolazione anastasiana.

L’assessore Fernando De Simone ha commentato in merito: «Durante i dieci giorni di allerta meteo a Sant’Anastasia ci sono state poche emergenze, il lavoro di prevenzione messo in atto dall’Amministrazione ha dato buoni frutti ed intendiamo continuare in questo senso monitorando continuamente e capillarmente il nostro territorio, in modo da offrire maggiore sicurezza ai cittadini anastasiani. Inoltre il mio ringraziamento unito a quello dell’Amministrazione va ai volontari del nucleo comunale di Protezione Civile e ai volontari della Croce Rossa Italiana – sede di Sant’Anastasia, i quali gratuitamente pongono le loro forze e il loro lavoro a servizio di tutta la cittadinanza».

pulizia strade