Durante un servizio predisposto per contrastare lo spaccio e il consumo di stupefacenti, i carabinieri della stazione di San Gennaro Vesuviano hanno arrestato in flagranza di reato Giuseppe Franzese, 26enne, residente in via Ferrovia e già noto alle forze dell’ordine.

Il giovane si è reso responsabile di produzione di stupefacente. Nel corso di perquisizione operata nel suo domicilio i militari dell’Arma l’hanno infatti sorpreso in possesso di 3 piante di cannabis indica contenute e messe a crescere in un mobiletto trasformato in serra.

Le piante sono state sequestrate insieme a materiale vario per la loro veloce crescita. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

terzigno cannabis