Ancora la morte di un disperato, probabilmente avvenuta a causa del freddo e della forte pioggia caduta la scorsa notte in tutto il Vesuviano. A perdere la vita un senzatetto di 56 anni, un ucraino molto conosciuto nella zona di va Roma, dove è stato trovato cadavere.

A dare la notizia è l’edizione online de “Il Mattino”. Il corpo senza vita del clochard è stato trovato a pochi metri dal dormitorio notturno della Caritas che accoglie appunto i senzatetto proprio per ripararli dalla strada e dalle temperature dell’inverno.

L’uomo è stato avvistato dai carabinieri della locale stazione che hanno provato a rianimarlo, in attesa dell’arrivo del 118. Ma i medici non hanno potuto fare altro che appurare il decesso.

senzatetto freddo