Notte movimentata a Poggiomarino, dove i soliti ignoti hanno provato a fare razzia all’interno dell’Isis Leonardo Da Vinci di via Turati. I ladri, intorno alle 3, hanno forzato una finestra e sono entrati nel plesso  per poi disattivare anche l’allarme.

Tuttavia non è stato sufficiente a “spezzare” il collegamento con la stazione locale dei carabinieri e con la vigilanza “Il Gatto” che tiene d’occhio la scuola considerata di eccellenza sul territorio. Le forze dell’ordine sono arrivate sul posto nel giro di due minuti, mettendo immediatamente in fuga i balordi che si trovavano all’interno dell’Isis.

I ladri avevano già asportato due computer dalle aule multimediali, ma non sono riusciti a portarli via proprio per l’intervento tempestivo dei militari dell’Arma. In mattinata i carabinieri di Poggiomarino, agli ordini del maresciallo Andrea Manzo, hanno acquisito i filmati del sistema di videosorveglianza interno dell’istituto, ed è probabile che i malviventi siano identificati già nelle prossime ore.

I danni al plesso sono limitati: una finestra forzata e soprattutto la disattivazione dell’allarme avvenuta in maniera repentina e violenta.  Oggi niente scuola per gli alunni al fine di consentire tutte le indagini del caso, domani si tornerà regolarmente tra i banchi.

da vinci