Statale 268, entro novembre sarà collegata con l’autostrada Napoli-Salerno


343

Proseguono i lavori di realizzazione da parte dell’Anas del nuovo svincolo di Angri sulla strada statale 268 del Vesuvio, che rappresenta anche un collegamento con l’autostrada A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria. Il completamento dell’opera è previsto entro novembre 2015.



Questa mattina l’assessore alle Opere e Lavori Pubblici della Regione Campania Edoardo Cosenza e l’assessore regionale ai Trasporti Sergio Vetrella si sono recati in visita nei cantieri per verificare le varie fasi di costruzione dell’opera, accompagnati dal capo compartimento Anas della Campania ing. Eugenio Gebbia. Il progetto “SS 268 – Svincolo di Angri” riguarda il completamento dell’itinerario della statale che si sviluppa a monte del Vesuvio e costituisce una delle vie di fuga in caso di emergenza per eventi legati alla attività vulcanica e sismica del territorio. L’intervento si sviluppa nelle province di Salerno e Napoli, e riguarda in particolare il territorio dei Comuni di Angri e Scafati, in provincia di Salerno, e Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli. Il progetto prevede il collegamento del tratto terminale della SS 268 all’Autostrada A3 Napoli-Salerno, nonché alla viabilità comunale e provinciale esistente, con un sistema più razionale degli svincoli che consentirà agli utenti tutte le opzioni di direzione possibili.

L’intero appalto ammonta ad oltre 46 milioni di euro (di cui oltre 38 milioni per i lavori) interamente finanziati dalla Regione Campania con fondi POR FESR 2007-2013 (oltre 43 milioni) e fondi Por 2000-2006 (oltre 3 milioni di euro). Allo stato attuale risultano completate le fondazioni e le elevazioni dei viadotti principali mentre sono in fase di esecuzione gli impalcati, con una produzione pari ad oltre il 40% dell’importo dei lavori.

268 lavori

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE