Continua l’emergenza idrica a Poggiomarino: per il secondo giorno dell’anno la città resta con una pressione molto bassa nelle abitazioni, ed in alcune zone completamente a secco. Tra la popolazione, dopo un Capodanno di relativa tolleranza, scoppia adesso la rabbia.

Chi pensava, infatti, in miglioramenti già da stamane, è invece rimasto deluso: in alcune aree cittadine, purtroppo, la situazione è addirittura peggiorata. Centinaia le segnalazioni al numero verde della Gori che tuttavia sembra non sapere rispondere al problema. Nelle prossime ore non sono ufficialmente previsti interventi, ma dalla centrale della società che eroga il servizio sono comunque all’opera.

Disagi in molte case non soltanto per l’acqua: il calo di pressione, infatti, non permette alle caldaie di entrare in funzione, bloccando anche i riscaldamenti in giornate molto severe dal punto di vista climatico.

allaccio gori