Una lunga serie di aggressioni e di raid, che alla fine hanno portato all’arresto – in questo momento ai domiciliari – per il 57enne di Pomigliano d’Arco, Luigi Antonio Di Maiolo. L’uomo è infatti accusato di stalking nei confronti della moglie che aveva deciso di rompere il matrimonio.

Una relazione durata ben 34 anni con due figli ormai grandi. Ma negli l’uomo avrebbe mostrato atteggiamenti violenti, tanto da spingere a chiedere la separazione: da qui gli atti persecutori ed anche di più. Alla donna, infatti, nelle settimane scorse è stata persino bruciata l’automobile, mentre in un’altra occasione c’è stato un assalto alla casa culminato con la rottura dei vetri.

E dopo le denunce da parte della donna è arrivato dunque l’arresto dell’uomo di Pomigliano che ora si trova ai domiciliari in attesa di convalida del fermo.

I