Dai dati diffusi dal ministro Franceschini sulle presenze nei musei italiani, in particolare nell’ambito dell’iniziativa, bellissima, della “domenica gratis”, emerge però un dato poco rassicurante.

Se in molti siti italiani le presenze sono in crescita, e meno male, un po’ di cultura in più non ha mai fatto male a nessuno, anzi; a Nola invece il museo archeologico è in controtendenza. Nell’anno appena concluso, infatti, ha perso circa 1.500 visitatori. In base alla rilevazione annuale del ministero per i Beni culturali, rispetto al 2013 il museo nolano subisce un rilevante calo.

La struttura di via Senatore Cocozza, inaugurata quattro anni fa e che custodisce i tesori archeologici dell’intera area nolana, pur essendo ad ingresso gratuito, nel 2014 ha registrato circa il 18% in meno di visitatori. Da 7.776 presenze del 2013 si è passati ai 6.393 dell’anno passato.

museo nola