Ancora furti di energia elettrica scovati dai carabinieri in collaborazione con i tecnici dell’Enel: stavolta i militari dell’Arma della stazione di Trecase sono entrati in azione a Boscotrecase, dove hanno arrestato i fratelli Salvatore e Davide Jovanovic, rispettivamente di 36 e 28 anni.

I due, già noti alle forze dell’ordine, sono accusati di furto aggravato. Le forze dell’ordine ed i tecnici del gestore elettrico, infatti, hanno accertato che i due avevano manomesso i contatori dell’Enel riducendo i consumi anche fino al 100%.

Adesso i fratelli si trovano agli arresti domiciliari nella loro abitazione in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

enel energia