Home Notizie Le Ricette della Lady: Pandoro al Tiramisù

Le Ricette della Lady: Pandoro al Tiramisù

Ciao a tutti! Spero abbiate trascorso splendidamente, queste feste natalizie! Un periodo in cui si è mangiato davvero di tutto, ma che ci ha lasciato in casa – di sicuro – pandori e panettoni avanzati che ci guardano minacciosi, dalla credenza… Perché non prepararli, per poi gustarli in modo diverso, magari, per la domenica che sta arrivando? A voi, un’idea che ho realizzato proprio qualche giorno fa.

LADY PANDORO AL TIRAMISU’

Tempo di preparazione: 30 minuti per la farcia e 3 ore di raffreddamento

Ingredienti, per 10 persone

1 pandoro;
250 ml di rhum per dolci (circa);
250 ml di acqua;
cacao amaro q.b.;
1 tazza (da latte) di caffè;
1 cucchiaino di zucchero semolato;
1 tazzina di latte fresco;
150 ml di panna fresca di latte;
3 uova;
7 cucchiai di zucchero;
10 cucchiai di farina 00;
2 cucchiai di amido di mais;
500 ml. di latte

Preparazione

In un pentolino, con l’aiuto di uno sbattitore, montate i 3 rossi d’uovo con lo zucchero (precedentemente lavorati con un cucchiaio); aggiungetevi la farina e l’amido setacciati e dopo aver lavorato il composto con il cucchiaio, procedete a rendere tutto più omogeneo con l’aiuto dello sbattitore, fino a formare una crema densa; aggiungete il latte freddo e cuocete a fiamma bassissima, avendo cura di girare con un cucchiaio di legno in senso orario, lentamente, fino a che il composto liquido si addensi e si formi la crema. A prodotto pronto, coprite il pentolino con della pellicola trasparente, per evitare che si formi uno strato più secco di crema sulla sommità. Preparate il caffè e versatelo in una lattiera di acciaio, aggiungendovi un cucchiaino di zucchero e la tazzina di latte. Versate il rhum in una ciotola, aggiungendovi la stessa quantità d’acqua. Montate la panna e fatela raffreddare in frigo.

Tagliate il pandoro in tre parti, orizzontalmente; versate (sempre aiutandovi con un cucchiaio), su ciascuno strato, il rhum, fino a farli bagnare tutti; poi il caffè, cercando di disporlo in modo da farlo assorbire da tutta la superficie e poi, procedete – con l’aiuto di una spatola –  a spalmarvi la crema; terminate tutto con uno strato di cacao amaro. Di strato in strato, fino alla sommità, continuate secondo lo schema che vi ho suggerito, terminando sempre con il cacao amaro, versato con l’aiuto di un colino a maglie strette. Per un effetto scenico “natalizio”, disponete gli strati di pandoro a formare una stella, evitando di farli combaciare gli uni agli altri, ma sistemandoli “storti”.

Una volta assemblato, provvedete – con l’aiuto di una spatola, o di un cucchiaio – a far scivolare dalla sommità, la panna che avrete estratto dal frigo, come fosse una cascata e terminate, cospargendo la panna con il cacao amaro, aiutandovi con il colino.

A questo punto, il dolce avrà bisogno di almeno tre ore in frigorifero, per essere pronto; ricordate di tirarlo fuori dal frigo, almeno 5 minuti prima di servirlo, tenendolo a temperatura ambiente. Buon appetito e arrivederci al prossimo giovedì, dalla vostra Lady!

Posting....
Exit mobile version